Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Informati su Probabilità di Vincita

Gioca intelligente

Regolamento


GoldBet si riserva il diritto di modificare le regole generali relative al prodotto "Poker". Le eventuali modifiche verranno immediatamente pubblicate sul sito GoldBet.it.

Il Regolamento Poker è composto da 5 sezioni:

Regole della casa

Orari di gioco

Il server di gioco è attivo tutti i giorni 24 ore al giorno. L'orario di inizio dei tornei programmati è visibile nel client sotto la colonna "data e ora". Nel caso di temporanea sospensione del gioco a causa attività di manutenzione del server di gioco, i giocatori verranno opportunamente avvisati.

Iscrizione ai tornei

Sarà possibile iscriversi al torneo desiderato quando lo stesso presenta la dicitura "Aperto". Cliccando su "Iscriviti €x" (dove €x è il costo d'iscrizione del torneo stesso) e successivamente cliccando nuovamente su "Iscriviti €x" all'interno del pop up di conferma, ci si iscriverà al torneo. Invece, cliccando su "Annulla" nel pop up di conferma, l'iscrizione non sarà confermata.

Deregistrazione

Sarà possibile deregistrarsi da un torneo dopo aver effettuato l'iscrizione cliccando su "Cancellati" che si trova nella lobby del torneo selezionato e confermando la cancellazione cliccando nuovamente su "Cancellati" all'interno del pop up di conferma. In questo caso l'eventuale ammontare in denaro pari al costo di iscrizione al torneo viene riaccreditato sul conto gioco del giocatore. Il costo del diritto di partecipazione al gioco varia a seconda del torneo selezionato.

Tempo a disposizione

Ogni giocatore, quando è il suo turno, ha a disposizione un tempo prestabilito per agire che è uguale per tutti e non cambia nel corso dello stesso torneo. L'ammontare di tempo che ogni giocatore ha per agire è di 20 secondi. Se non viene effettuata alcuna azione nel tempo stabilito, il giocatore va automaticamente in "sit out".

Sit Out

Il giocatore ha la facoltà di sospendere temporaneamente il gioco in qualunque momento, usando la regola e il relativo comando del Sit-out, in base a tale regola: il giocatore prende parte alle mani, anche effettuando obbligatoriamente le Puntate al Buio quando la posizione rispetto al Dealer lo prevede; in coincidenza con ciascun turno del giocatore, allo scadere del tempo a disposizione si assume come effettuata l'azione Check se consentita, o altrimenti l'azione Fold.

Assegnazione Posti

Immediatamente prima dell'avvio del gioco, sono determinate con modalità casuali la posizione di ciascun giocatore al Tavolo da gioco al quale è assegnato ed il giocatore che assume il ruolo di mazziere (Dealer) nella prima mano di gioco.

Parità

Se due o più giocatori dovessero essere eliminati nella stessa mano partendo dallo stesso numero di fiches, si prenderà in considerazione la mano più alta per determinare il piazzamento migliore. In caso di ulteriore parità, la posizione del giocatore sarà determinata casualmente.

Rotazione del dealer e dei bui

Subito prima rispetto all'avvio del gioco, vengono determinate le modalità casuali la posizione di ciascun giocatore al Tavolo da gioco al quale è assegnato ed il giocatore che assume il ruolo di mazziere (Dealer) nella prima mano di gioco. La rotazione del bottone del dealer e quindi la conseguente rotazione di Piccolo e Grande Buio deve svolgersi con regolarità per non svantaggiare un giocatore su un altro nello svolgimento complessivo delle mani.

I casi particolari:

  • Prossimo dealer appena eliminato dal Torneo:
    • piccolo Buio e Grande Buio continuano regolarmente;
    • il bottone rimane al dealer precedente.
  • Prossimo Piccolo Buio appena eliminato dal Torneo:
    • il Bottone si sposta al dealer designato;
    • durante la mano non viene messo in gioco il Piccolo Buio;
    • il Grande Buio viene giocato regolarmente.
  • Spostamenti a un nuovo tavolo:
    • se il giocatore spostato è di Piccolo Buio salta il turno. Giocherà la mano successiva ma non come Dealer: il bottone passa al giocatore successivo;
    • se il giocatore spostato è Dealer gioca la mano ma il bottone viene assegnato al giocatore successivo;
    • in tutti gli altri casi il giocatore spostato gioca regolarmente la mano.
  • Testa a testa:
    • con soli 2 giocatori al tavolo il dealer è anche di Piccolo Buio ed è quindi il primo a parlare.

Casi di disconnessione

Partecipando a un torneo, ad un sit&go o al cash game, un giocatore accetta il rischio di essere disconnesso da internet, per problemi di connessione tra computer e server, rallentamenti, blocchi o altri problemi del computer del giocatore. In nessun caso, GoldBet si assumerà la responsabilità delle disconnessioni dei giocatori, a prescindere dalla causa. Se il giocatore perde la connessione in qualsiasi momento dell'azione (preflop, flop, turn, river), avrà a disposizione 30 secondi extra, oltre al tempo regolamentare previsto, per riconnettersi e selezionare l'azione desiderata. I secondi saranno calcolati in base al tempo dei nostri server. Se un giocatore non seleziona l'azione desiderata entro il tempo massimo previsto durante una mano, a prescindere dal fatto che sia connesso o meno, la sua mano sarà soggetta a fold.

Sono 2 le casistiche da affrontare in base alla modalità di gioco prescelta:

  • Tornei e Sit&Go: se un giocatore non è connesso prima dell'inizio di una mano, nei tornei e nei sit&go gli saranno ugualmente distribuite le carte e sarà piazzata la puntata per i blind. Non esiste una regola che impedisca a un giocatore di allontanarsi dal tavolo: il giocatore assente continuerà a ricevere le carte e a piazzare blind e ante. La piattaforma di gioco consente il rientro in gioco dopo un periodo di disconnessione, nel caso in cui il giocatore non sia stato escluso definitivamente per esaurimento delle chips disponibili;

  • Cash Game: se un giocatore non è connesso prima dell'inizio di una mano, nei tavoli cash game non gli saranno distribuite le carte e non sarà piazzata la puntata per i blind. Non esiste una regola che impedisca a un giocatore di allontanarsi dal tavolo.

Annullamento tornei

GoldBet si riserva il diritto di annullare tornei per problemi tecnici. In casi di questo tipo, si applica la seguente politica di rimborso:

  • Nessun giocatore è stato eliminato:
    • il buy-in sarà rimborsato a tutti i giocatori;
    • se un giocatore ha usato un ticket per accedere al torneo, il ticket gli sarà restituito, se ha usato del denaro per accedere, gli sarà rimborsato il denaro;
    • se un giocatore ha effettuato un rebuy, gli verrà rimborsato anche l'importo corrispondente al rebuy.
  • Ci sono stati giocatori eliminati, ma non si è raggiunta la zona premi:
    • a tutti i giocatori rimanenti verrà rimborsata la commissione;
    • il 50% del montepremi verrà distribuito in parti uguali tra tutti i giocatori rimanenti;
    • il 50% del montepremi verrà distribuito ai giocatori rimanenti, in base alla quantità di fiches in loro possesso in rapporto alla quantità totale di fiches del torneo.
  • Ci sono stati giocatori eliminati e si è raggiunta la zona premi (i giocatori sono "in the money"):
    • a tutti i giocatori rimanenti verrà rimborsata la commissione;
    • a tutti i giocatori rimanenti verrà assegnato il prossimo premio che sarebbe stato pagato;
    • il 50% del montepremi residuo verrà distribuito in parti uguali tra tutti i giocatori rimanenti;
    • il 50% del montepremi residuo verrà distribuito ai giocatori rimanenti, in base alla quantità di fiches in loro possesso in rapporto alla quantità totale di fiches del torneo.

Norme sulla poker room

A - Regole Generali

  • Le presenti norme comportamentali costituiscono parte integrante delle condizioni d'uso contenute nel sito e quindi del Contratto di attivazione del conto gioco tra GoldBet e i singoli utenti.
  • GoldBet procederà al controllo del rispetto delle norme comportamentali e alla repressione dei comportamenti da esse vietati.
  • GoldBet si riserva di trasmettere all'Autorità giudiziaria informazioni su qualsiasi comportamento fraudolento o, comunque, vietato dalle presenti norme comportamentali e perseguibile a norma di legge.

B - Regole Comportamentali

  • Tutti i giocatori sono tenuti a mantenere un comportamento "sportivo".
  • È assolutamente vietato ai giocatori, nel corso delle operazioni di gioco, conferire tra di loro, con qualsiasi mezzo (mail, telefono, fax, ecc.), direttamente o indirettamente, fatta eccezione per l'utilizzo della chat relativa al torneo, nei limiti qui previsti.
  • Non è consentito e pertanto integra comportamento "scorretto": molestare o disturbare altri giocatori in qualsiasi modo e con qualsiasi strumento, anche tramite la ripetizione dello stesso messaggio, nonchè utilizzare un linguaggio volgare od offensivo.
  • È proibito rivelare a chiunque le carte private, incluse quelle scartate, e qualsiasi altra informazione sul torneo in corso.
  • Non è consentito esprimere valutazioni o commenti sul gioco in corso e/o sulle carte in possesso dei giocatori. Questa regola non viene applicata unicamente quando in un torneo rimangono solo due giocatori e nei tornei head-up.
  • Il comportamento scorretto posto in essere utilizzando la chat è vietato ed integra la cd. "Chat offensiva".
  • Non è consentito, e può integrare comportamento illecito ai sensi del d. lgs. n. 196 del 2003: fare riferimento a dati personali dei giocatori oppure a perdite sofferte dai giocatori o divulgare gli strumenti per reperire le suddette informazioni.
  • Il giocatore che si avvede che, nel corso del gioco, sono state commessi illeciti o anche solo irregolarità o scorrettezze può darne immediata notizia a GoldBet.
  • È vietato agli utenti di utilizzare la chat per promuovere iniziative e/o attività proprie o di terzi, inclusi i siti, i prodotti od i servizi di concorrenti di GoldBet.
  • L'account è legato al conto gioco, è univoco e personale e può essere utilizzato solo dal titolare del conto gioco, il quale è tenuto a fornire, al momento della registrazione, dati personali veritieri e corretti. è vietato usare più account contemporaneamente dallo stesso computer. è responsabilità dell'intestatario dell'account impedire che altre persone utilizzino l'account stesso. è severamente vietato fare uso contemporaneamente, particolarmente per partecipare al medesimo torneo, di una pluralità di account, propri e/o di terzi, nell'ambito dei giochi offerti da GoldBet.
  • Il "nickname" scelto dall'utente, dovrà essere conforme alle regole del buon gusto e del buon costume, non dovrà contenere riferimenti a dati personali o a segni distintivi, siti o servizi di terzi, nè esporre contenuti a carattere pornografico, osceno, blasfemo o diffamatorio o che possano recare offesa o danno, anche indiretto, a persone o enti.

C - Sanzioni

  • La violazione delle norme comportamentali di cui al presente regolamento darà luogo ai seguenti provvedimenti e sanzioni, che potranno essere adottati in via temporanea o definitiva.
  • Le sanzioni applicabili ai giocatori sono: i) la sospensione dalla chat, ii) la sospensione dell'accesso all'ambiente di gioco, iii) l'espulsione dal torneo e l'esclusione dall'assegnazione delle vincite, iv) l'inibizione alla partecipazione alle promozioni e v) la risoluzione del contratto di conto gioco.
  • Il giocatore riceverà una e-mail in cui verrà contestata la violazione di una delle norme comportamentali che disciplinano la Poker Room.

D - Norme anti-frode e anti-collusione

I casi di collusione sono:

- Chip dumping: si realizza la fattispecie quando due o più giocatori si aiutano a vicenda a rimanere in gioco, facendo in modo che chi ha più chips le trasferisca a chi ne ha meno, ad esempio con l'accettazione da parte di chi ha più chips della puntata di chi ne ha meno, pur disponendo di un punto certamente battuto;

- Softplay: si realizza la fattispecie quando uno o più giocatori rinunciano a giocare contro un altro giocatore in situazioni nelle quali tale comportamento è irragionevole secondo le normali prassi di gioco, tenuto conto del punto posseduto e del rapporto tra le chips da aggiungere al piatto per "vedere" e quelle già presenti nel piatto stesso, in particolare quando un giocatore ha un punto imbattibile, è l'ultimo ad agire e ciononostante rinuncia a giocare;

- Best hand play: si realizza la fattispecie quando tra due o più giocatori gioca sempre e solo quello che ha la migliore tra le loro mani, mentre l'altro o gli altri abbandonano il gioco;

- Chat collusiva: si realizza la fattispecie allorché la collusione è operata nella chat attraverso lo scambio di informazioni rilevanti ai fini dello svolgimento del gioco fra due o più giocatori.

I casi di collusione sopra citati sono perseguibili, nello specifico:

  • È severamente vietata la collusione, che si realizza in tutti i casi in cui due o più giocatori cooperano al fine di alterare l'esito che il gioco avrebbe avuto sulla base delle ordinarie regole statistiche e dell'abilità dei partecipanti.
  • GoldBet dispone di avanzati sistemi di monitoraggio volti ad individuare ed a contrastare le frodi nonché le collusioni tra più giocatori partecipanti al medesimo torneo.
  • L'utente, con la sottoscrizione del Contratto di conto di gioco, riconosce come adeguati i sistemi di accertamento di frode e di collusione, anche esclusivamente basati su indici statistici e fondati su dati e prassi di comune esperienza ed applicazione nel settore.
  • È vietato usare qualsiasi strumento al fine di condividere le carte private e qualsiasi altra informazione sul torneo in corso con altri giocatori. è vietato utilizzare programmi che giocano senza intervento umano ("bot") o che riducono il coinvolgimento umano nel gioco stesso. è altresí proibito utilizzare qualunque software che interagisca con il client di gioco a meno che non sia stato preventivamente autorizzato da GoldBet.
  • Nel caso in cui venga segnalato da uno dei giocatori o venga rilevato da GoldBet un comportamento fraudolento o collusivo, saranno assunti provvedimenti volti a:
    • in primo luogo ed in via precauzionale, sospendere la partecipazione al torneo del giocatore coinvolto, se ancora in corso;
    • sospendere e bloccare il conto di gioco, non consentendo la riscossione delle somme versate o vinte, fino al momento del definitivo accertamento in merito alla presunta irregolarità;
    • segnalare il comportamento scorretto in questione.
  • Il/i giocatore/i che adotta/adottano un comportamento collusivo o fraudolento sarà/saranno informato/i dell'avvenuta sospensione del suo/loro conto gioco e dell'apertura di una procedura di infrazione nei loro confronti, attraverso un messaggio di posta elettronica.
  • Il/I giocatore/i oggetto della procedura di infrazione avrà/avranno un termine non inferiore a dieci giorni per presentare le proprie osservazioni a GoldBet.

E - Controlli e Sanzioni

  • In tutti gli altri casi di comportamento collusivo e/o fraudolento, fermi restando i provvedimenti adottati in via cautelare, il comportamento fraudolento e/o collusivo integra una fattispecie di "grave inadempimento" degli obblighi del Contratto di conto gioco, di cui le presenti norme comportamentali costituiscono parte integrante, e l'accertamento del medesimo comporta, pertanto, la risoluzione automatica del Contratto (art. 1456 c.c.), con conseguente obbligo per il giocatore responsabile dell'inadempimento di risarcire il danno (ai sensi dell'art. 1218 c.c.).
  • Alla risoluzione consegue altresì per il/i giocatore/i scorretto/i l'obbligo di corrispondere a GoldBet una penale (ai sensi dell'art. 1382 c.c.). L'ammontare della penale dovuta è pari alle vincite indebitamente incassate e/o alle somme indebitamente percepite per effetto del comportamento scorretto, salvo in ogni caso il diritto di GoldBet di agire in giudizio per l'eventuale maggior danno.
  • GoldBet si riserva il diritto di compensare, ai sensi dell'art. 1252 c. c., il credito derivante dalla suddetta penale con il proprio debito derivante dal saldo del conto gioco intestato al/ai giocatore/i scorretto/i.
  • Qualora il saldo del conto gioco non presenti liquidità sufficiente, GoldBet si riserva di agire in giudizio nei confronti del/dei giocatore/i scorretto/i per ottenere il pagamento delle somme dovute.

F - Somme percepite indebitamente

  • A seguito dell'accertata collusione/frode, GoldBte si riserva di riesaminare tutti i tornei ai quali hanno preso parte i giocatori responsabili della medesima, per accertare l'eventuale ripetizione della collusione/frode di cui al presente regolamento.
  • Qualora almeno uno dei giocatori collusi o responsabili di frode sia andato a premio, GoldBet si riserva di ridefinire la classifica escludendo i giocatori collusi/fraudolenti e, in tal caso, si riserva di accreditare sul conto gioco di ciascun giocatore direttamente danneggiato dalla collusione/frode (ossia che ha conseguito un piazzamento in classifica peggiore di quello/i di uno o più dei giocatori collusi/fraudolenti) una somma pari alla differenza tra il premio cui avrebbe avuto diritto e quanto già eventualmente percepito.

Regole sui tornei

Introduzione

Il gioco del Poker si svolge soltanto in forma di torneo e si configura come un gioco di abilità e strategia, in cui i concorrenti hanno le stesse condizioni di partenza, perciò il vincitore sarà colui il quale avrà gestito le chips assegnate ottimizzando le chance con le carte ricevute nell'arco del torneo.

Quota d'iscrizione uguale per tutti

Tutti i partecipanti pagano una uguale quota di iscrizione e ricevono un uguale ammontare di chips dal valore solo nominale. La quota di iscrizione va in parte a costituire il Montepremi messo in gioco nel Torneo.

Livelli crescenti di gioco

Si gioca con i valori di Piccolo e Grande Buio che aumentano a ogni prefissato intervallo di tempo o numero di mani.

Eliminazione progressiva dei partecipanti

Quando un giocatore finisce le sue chips è escluso dal torneo che si svolge attraverso la riduzione progressiva dei giocatori ancora in gioco e termina con la mano che determina l'esclusione del penultimo giocatore. Se due o più giocatori dovessero essere eliminati nella stessa mano, il piazzamento migliore sarà assegnato al giocatore con più chips all'inizio della mano. L'ultimo giocatore rimasto è il vincitore del torneo e il resto della classifica è dato dall'ordine d'esclusione: il penultimo escluso sarà il secondo classificato, il terzultimo escluso sarà il terzo classificato e così via.

Montepremi e vincite sulla base della classifica

Le quote di iscrizione al Torneo, tranne una piccola percentuale trattenuta dall'organizzatore vanno a costituire il montepremi del torneo. I premiati saranno un numero di giocatori variabile sul numero totale di iscritti. Ad esempio un torneo con 11 giocatori avrà normalmente 3 premiati, uno di 20 giocatori ne premierà 4 e uno con 100 iscritti premierà i 9 partecipanti al tavolo finale. I tornei di Giochi24 Poker sono di due tipi, Sit&Go e Programmati.

SIT&GO

Introduzione

Se vuoi iniziare a giocare subito e cerchi dei compagni di gioco per una sfida immediata, allora scegli i Tornei Sit&Go! I Tornei Sit&Go (che vuol dire Siediti & Parti) iniziano non appena si iscrive l'ultimo giocatore necessario a raggiungere il numero stabilito. Nei Sit&Go viene infatti prefissato il numero di giocatori partecipanti, a partire da un minimo di due giocatori (in questo caso si parla anche di Head's Up o Testa a Testa). Se ad esempio il Torneo è a 9 giocatori, il Sit&Go inizierà 30 secondi dopo l'iscrizione del nono giocatore. Fino a quando non si raggiunge il numero prefissato di giocatori il Torneo non inizierà. I tornei Sit&Go da 2 a 9 giocatori si svolgono su un singolo Tavolo, da 9 giocatori in su il Torneo Sit&Go diventa Multitavolo ovvero si svolge su più tavoli da gioco. Nei tornei multitavolo i giocatori vengono divisi equamente su più tavoli in maniera casuale. Ad esempio in un torneo Sit&Go da 18 partecipanti il torneo inizia con due tavoli da 9 giocatori. Col passare del tempo alcuni giocatori vengono eliminati e si comincia a compilare la classifica a partire dal basso. Nei vari tavoli restano via via posti liberi e alcuni giocatori vengono scambiati di posto per mantenere omogeneo il numero di giocatori per tavolo: per esempio se sono rimasti due tavoli, uno con 8 giocatori e l'altro con 6, un giocatore del tavolo da 8 verrá spostato su quello da 6, in modo che entrambi ne abbiano 7.

Mano per mano

Nel caso di Tornei Multitavolo e comunque fino a quando i tavoli sono più di uno, ogni tavolo può giocare le sue mani in maniera indipendente oppure può essere stabilita per tutto il torneo o per un certo periodo la modalità "Mano per mano".
In questo caso le mani vengono disputate su ogni tavolo in maniera coordinata. Le mani iniziano contemporaneamente su ogni tavolo e ogni tavolo può passare alla mano successiva solo quando tutti i tavoli hanno terminato la mano in corso. La modalità "Mano per mano" viene adottata quando si vuole far si che l'andamento del gioco sia il più possibile omogeneo su ogni tavolo.

Esempio di Torneo Sit&Go

Per chiarire facciamo alcuni esempi di tornei Sit&Go. Se leggo: Sit&Go da €20 (2 tavoli) Si tratta di un Sit&Go con un buy in complessivo di 20€. Nella poker lobby accanto al nome del Sit&Go vengono specificati l'ammontare della entry cost (la parte del buy in che va a formare il montepremi) e della fee (la parte del buy in che viene trattenuta dal sito), il numero dei giocatori e lo stato (in corso, terminato, in fase di iscrizione). Si tratta di un Sit&Go multi tavolo in cui i giocatori sono inizialmente distribuiti su 2 tavoli.

PROGRAMMATI

Introduzione

I tornei programmati a differenza dei Sit&Go hanno una data e un'ora d'inizio precisa. Iscrivendosi ad un Torneo Programmato si riserva il proprio posto da occupare poi effettivamente nella data e nell'ora di inizio torneo. In un Torneo Programmato il numero di partecipanti minimo e massimo può essere prefissato: ad esempio in un torneo programmato può essere previsto un numero minimo di 9 giocatori e un numero massimo di 100 giocatori. Ma in generale nei tornei programmati è previsto solo un numero minimo di giocatori: a seconda del numero di iscrizioni il formato del Torneo verrà adeguato automaticamente. Ad esempio se alle 19.00 di lunedì 1 ottobre risultano iscritti 9 giocatori il torneo sarà un torneo monotavolo. Se risultano iscritti 27 giocatori il torneo sarà multitavolo e partirà con i giocatori distribuiti casualmente su 3 tavoli. Se risultano iscritti 90 giocatori il torneo sarà multitavolo e partitrà con i giocatori distribuiti casualmente su 10 tavoli. Col passare del tempo alcuni giocatori vengono eliminati e si comincia a compilare la classifica a partire dal basso. Nei vari tavoli restano via via posti liberi e alcuni giocatori vengono scambiati di posto per mantenere omogeneo il numero di giocatori per tavolo: per esempio se sono rimasti due tavoli, uno con 8 giocatori e l'altro con 6, un giocatore del tavolo da 8 verrá spostato su quello da 6, in modo che entrambi ne abbiano 7.

Mano per mano

Nel caso di Tornei Multitavolo e comunque fino a quando i tavoli sono più di uno, ogni tavolo può giocare le sue mani in maniera indipendente. Oppure può essere stabilita per tutto il torneo o per un certo periodo di tempo la modalità "Mano per mano". In questo caso le mani vengono disputate su ogni tavolo in maniera coordinata. Le mani iniziano contemporaneamente su ogni tavolo e ogni tavolo può passare alla mano successiva solo quando tutti i tavoli hanno terminato la mano in corso. La modalità "Mano per mano" viene adottata quando si vuole far si che l'andamento del gioco sia il più possibile omogeneo su ogni tavolo.

Singolo turno

I tornei programmati possono svolgersi in un singolo turno ovvero l'ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il torneo e insieme a tutti gli altri classificati del torneo stesso si spartisce il Montepremi stabilito dalla Struttura dei Tornei. A seconda del numero di giocatori il torneo sarà disputato su uno o più tavoli.

Satellite e Torneo finale

I tornei programmati possono svolgersi anche su più turni dove uno o più livelli di tornei detti Satellite mettono in palio l'accesso a un Torneo Finale. I vincitori di un Torneo Satellite si aggiudicano il diritto di accedere al turno successivo di Tornei Satellite o direttamente al Torneo finale. Il giocatore, quando è presente questa formula, può accedere al Torneo Finale anche direttamente pagando il buy-in di accesso e quindi saltando tutta la fase preliminare dei tornei Satellite. Immaginate i Tornei Satellite come delle semifinali che danno accesso a una Finale. Oppure, nei casi più articolati, ci saranno Tornei Satellite che valgono come quarti di finale che danno accesso a Tornei Satellite che valgono come semifinali che a loro volta mettono in palio l'accesso al Torneo Finale. Nel Torneo Satellite l'ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il torneo e la sua vittoria vale come Buy In di iscrizione al Torneo finale. Nel Torneo Finale l'ultimo giocatore rimasto al tavolo si aggiudica il Torneo e si spartisce il Montepremi stabilito con gli altri classificati del Torneo.

Esempio di Torneo Programmato

Ecco alcuni esempi di Tornei Programmati. Se leggo: 1 Ott - 21:00 - Torneo Americano da 60€ Si tratta di un torneo che avrà inizio l'1 Ottobre alle ore 21 e che avrà come buy in 60€. Nella poker lobby accanto al nome del torneo vengono specificati l'ammontare della entry cost (la parte del buy in che va a formare il montepremi) e della fee (la parte del buy in che viene trattenuta dal sito), il numero dei giocatori e lo stato (in corso, terminato, in fase di iscrizione).

TIPI DI TORNEO

Esistono varie tipologie di torneo e a seconda del tipo anche le strategie di gioco dovranno essere diverse per ottenere il massimo divertimento e i migliori risultati.

Regular o Freeze Out

È la modalità più semplice. Ad ogni giocatore viene consegnato all'iscrizione un numero definito di Chips. Una volta esaurita la dotazione iniziale di Chips il giocatore è fuori dal torneo. In questa modalità sono escluse le opzioni Re-buy e Add-on.

Double Chance

La dotazione iniziale di Chips viene divisa in due parti uguali. La prima metà viene consegnata immediatamente al giocatore, la seconda metà può essere richiesta dal giocatore stesso in una fase successiva a scelta. Può essere fissato un tempo massimo entro cui richiedere la seconda metà delle Chips. In questa modalità sono escluse le opzioni Re-buy e Add-on.

Re-Buy

Il giocatore può ottenere una nuova dotazione di Chips a fronte di un costo definito nelle specifiche del torneo, ad esempio a un costo pari a quello di iscrizione. Il Re-buy è limitato sia nel numero di Re-buy che nella fase in cui può essere richiesto un Re-buy: ad esempio un torneo può permettere uno o più Re-buy solo nei primi 3 livelli di gioco. A seconda del torneo il Re-buy può essere concesso se si hanno meno Chips rispetto alla dotazione iniziale oppure solo se la dotazione iniziale è completamente esaurita. Il costo di ogni Re-buy sarà uguale al costo di Buy-in del torneo escluso il fee di iscrizione. L'ammontare complessivo per un giocatore nello stesso torneo non può in ogni caso essere superiore a 100€.

Add-on

In questa tipologia di torneo il giocatore può ottenere in una fase stabilita del torneo una dotazione di Chips uguale alla dotazione iniziale, detta "Add-on". Per ogni torneo è ammesso un solo Add-on al momento stabilito. Se il giocatore rinuncia all'Add-on ne perde definitivamente il diritto. Il costo dell'Add-on sarà uguale al costo di Buy-in del torneo esclusa la fee di iscrizione. L'ammontare complessivo per un giocatore nello stesso torneo non può in ogni caso essere superiore a 100€.

Rebuy + Add-on

Il giocatore può ottenere nelle fasi stabilite del torneo uno o più Re-buy e un solo Add-on. L'Add-on sarà in ogni caso successivo ai Re-buy: ovvero ci sarà una fase in cui saranno consentiti ai giocatori uno o più Re-buy, quindi sarà consentito ai giocatori l'Add-on. Dopo la fase di Add-on nessun giocatore potrà più fare Re-Buy. Il costo di ogni Re-buy e Add-on sarà uguale al costo di Buy-in del torneo esclusa la fee di iscrizione. Il costo dell'Add-on sarà uguale o al massimo doppio rispetto al costo di Buy-in del torneo escluso il fee di iscrizione. l'ammontare complessivo per un giocatore nello stesso torneo non può in ogni caso essere superiore a 100€.

Turbo

Un Turbo è un torneo in cui i livelli dei bui cambiano più velocemente rispetto ai tornei normali.

Super Turbo

Un Super Turbo è un torneo in cui i livelli dei bui cambiano più velocemente rispetto sia ai tornei normali che a quelli Turbo.

Double Stack

Un Double Stack è un torneo in cui le Chips di partenza in dotazione ad ogni giocatore (Stack) sono in quantità maggiore rispetto ai tornei normali.

Head's up

Un Head's up è un torneo in cui i tavoli sono formati da 2 giocatori.

Short handed (o 6-max)

Uno Short Handed (o 6-max) è un torneo multi-tavolo in cui i tavoli sono formati al massimo da 6 giocatori.

Shoot out

Un Shoot out è un torneo multi-tavolo in cui i giocatori non vengono spostati da un tavolo all'altro per bilanciare il numero dei giocatori in ogni tavolo. I giocatori di ogni tavolo continuano a giocare finchè non ne rimane soltanto uno per tavolo. I vincitori di ogni tavolo successivamente giocano su nuovi tavoli. In un Double Shoot out basta vincere 2 tavoli per vincere il torneo. In un Triple Shoot out ce ne vogliono 3.

Knock out

Un Knock Out è un torneo in cui viene messa una "taglia" sui giocatori, che corrisponde ad una piccola percentuale del buy-in. Il resto del buy-in andrà a formate il normale montepremio del torneo. Ad ogni giocatore che eliminerà un avversario verrà accreditata la somma relativa alla taglia di ogni avversario eliminato, indipendentemente dalla sua posizione finale nel torneo.

Satellite

Un Satellite è un torneo che mette in palio l'ingresso ad un torneo dal buy in maggiore. Il giocatore può accedere al torneo più importante anche pagando direttamente il buy-in di accesso.

Tornei con montepremi garantito

Questi tornei assicurano ai vincitori un montepremi indipendentemente dal numero degli iscritti. Tuttavia, come per tutti gli altri tornei, è possibile che venga stabilito un numero minimo di giocatori che se non viene raggiunto causa la cancellazione del torneo.

Durata dei tornei

La durata di un torneo dal suo inizio alla fine con la definizione di un vincitore è chiaramente variabile e la variabilità è data innanzitutto dal numero di partecipanti e quindi di tavoli.

Esistono poi ulteriori variabili:

  • il tempo concesso ad ogni giocatore per effettuare la sua giocata che può essere ad esempio di 30 secondi oppure nei Tornei Turbo venire ridotta a 15 secondi;
  • l'intervallo di tempo tra ogni cambio di Livello del Piccolo e Grande Buio e quindi la velocità con cui ogni giocatore dovrà mettere in gioco quantità maggiori di Chips;
  • la possibilità o meno di fare Re-buy o Add-on rientrando in gioco anche quando il numero di Chips è diminuito;
  • la formula del Torneo: i tornei di tipo Limit e Pot Limit sono solitamente di più lunga durata;
  • il numero e la durata delle Pause previste dal Torneo;
  • lo stile di gioco e l'andamento della partita naturalmente influisce sul tempo: giocatori molto aggressivi che si giocano piatti molto alti possono portare a rapide eliminazioni velocizzando la progressione dei tornei.

Combinazioni poker

Le combinazioni in ordine decrescente sono:

Scala reale (royal flush)

Scala reale

La scala Reale è il punto più alto perchè il più difficile da realizzare, prevede un scala dal 10 all’asso tutte di uno stesso seme.

Nota: In Italia si tende impropriamente a chiamare scala reale qualsiasi scala colore. Negli stili dove i giocatori dispongono di almeno 5 carte private (Draw Poker, Stud) è teoricamente possibile lo scontro fra scale reali: in questo caso il piatto viene diviso (il seme non ha rilevanza per l'aggiudicazione del piatto).

Scala colore (straight flush)

Scala colore

Prima riga: La scala colore si ottiene con 5 carte in scala dello stesso seme.
Seconda riga: Tra più scale colore prevale la più alta, il seme non ha alcuna rilevanza.
Terza riga: Non prevale sulla precedente, che ha la K come carta più alta.
Quarta riga: Collocando l'asso prima del 2, si ottiene la scala colore minima al 5.

Nota: In Italia la scala colore viene spesso impropriamente chiamata scala reale. Negli stili dove i giocatori dispongono di almeno 5 carte private (Draw Poker, Stud) è teoricamente possibile lo scontro fra scale colore: in questo caso il piatto viene diviso (il seme non ha rilevanza per l'aggiudicazione del piatto).

Poker (four of a kind)

Poker

Prima riga: Quattro carte dello stesso valore e un'altra qualsiasi carta.
Seconda riga: Fra poker vince quello di maggior valore.
Terza riga: Questo poker non prevale sul precedente, che è di K.
Quarta riga: Fra poker uguali vince chi ha la quinta carta di maggior valore.
Quinta riga: Non prevale sul precedente che ha un asso come quinta carta.

Full (full house)

Full

Prima riga: Tris di carte dello stesso valore più 2 carte di un altro valore (coppia).
Seconda riga: Fra più full vince quello che ha il tris di valore maggiore.
Terza riga: Questo full non prevale sul precedente, che ha tris di Q.
Quarta riga: Tra full con uguale tris, prevale quello con la coppia di maggior valore.
Quinta riga: Non prevale sul precedente che ha una coppia di 10.

Nota: Quando si giocano varianti col mazzo ridotto a 32 carte (per esempio il poker "all'italiana") il colore batte il full.

Colore (flush)

Colore

Prima riga: Cinque carte dello stesso seme, ma non in scala.
Seconda riga: Fra più colori vince quello con la carta più alta.
Terza riga: Non prevale sulla precedente, che ha la seconda carta più alta.

Nota: Quando si giocano varianti col mazzo ridotto a 32 carte (per esempio il poker "all'italiana") il colore batte il full.

Scala (straight)

Scala

Prima riga: Cinque carte con valori in sequenza, ma non tutte dello stesso seme.
Seconda riga: Fra più scale vince quella di valore più alto.
Terza riga: Non prevale sulla precedente, che ha la Q come carta più alta.
Quarta riga: Collocando l'asso prima del 2 si ottiene la scala minima al 5.

Tris (three of a kind)

Tris

Prima riga: Tre carte dello stesso valore più altre 2 carte spaiate. Es: tris di 10.
Seconda riga: Fra più tris vince quello di valore maggiore.
Terza riga: A parità di tris, vince quello con la carta spaiata più alta.

Nota: Per indicare il tris nel Texas Hold'em vi sono anche altri due termini:

  • Trips: Tris fatto con una coppia in tavola e la terza carta in mano.
  • Set: Tris fatto con una coppia in mano e la terza carta sul tavolo.

Doppia coppia (two pair)

Doppia coppia

Prima riga: Due coppie separate più una quinta carta spaiata.
Seconda riga: Fra più doppie coppie conta in ordine: coppia più alta, 2°coppia e carta spaiata.
Terza riga: Non prevale sulla precedente, che ha una coppia di K.
Quarta riga: Vince contro la terzultima che ha la seconda coppia di valore più basso.

Coppia (pair)

Coppia

Prima riga: Due carte dello stesso valore più altre tre carte isolate.
Seconda riga: Fra più coppie vince quella di valore più alto.
Terza riga: Non vince contro la precedente che ha una coppia di 10.

Carta alta (high card)

Carta alta

Prima riga: Cinque carte spaiate, per esempio mano al K.
Seconda riga: Fra più mani di questo tipo vince quella con la carta più alta.
Terza riga: Non vince contro la precedente che ha J come terza carta più alta.

A parità di carta più alta, vince la seconda carta più alta, poi la terza e cosi via.

Le puntate

Check

Non aggiungo nulla a ciò che c'è già nel piatto e passo la parola al giocatore seguente. Si fa check dicendo "check" oppure battendo un dito o la mano o il pugno sul tavolo. Nel gioco on line compare il pulsante "check" quando questa è un'opzione possibile. Si può fare check quando non ci sono ancora state puntate, cioè, sostanzialmente, quando:

  • si è primi a parlare;
  • tutti i giocatori che hanno parlato prima hanno a loro volta fatto check.

Non si può fare check quando c'è già stata una puntata.

Puntare

Faccio una nuova scommessa, puntando, cioè mettendo nel piatto, un certo ammontare di chips. Quando un giocatore punta, cioè effettua l'azione "bet", può:

  • dichiarare a voce alta l'entità della puntata e poi prendere le chips dichiarate e metterle nel piatto;
  • mettere direttamente nel piatto la puntata che intende effettuare, senza dichiarare nulla; in questo caso però tutte le chips devono essere messe con un unico movimento.

Nel gioco on line compare il pulsante bet quando questa opzione è possibile e bisogna scegliere la cifra da puntare fra quelle proposte automaticamente o digitandola nell'apposito spazio. La puntata minima per ciascuna tornata corrisponde all'importo del grande buio. Si può fare bet quando non ci sono ancora state puntate, cioè, sostanzialmente, quando:

  • si è primi a parlare;
  • tutti i giocatori che hanno parlato prima hanno fatto check.

Non si può fare bet quando c'è già stata una puntata.

Rilanciare

Aumento il valore della scommessa fatta in precedenza, cioè metto nel piatto l'ammontare della scommessa, più un nuovo ammontare che costituisce il rilancio vero e proprio. Quando un giocatore rilancia, cioè effettua l'azione "raise", può:

  • dichiarare a voce alta l'entità del rilancio e poi prendere le chips dichiarate e metterle nel piatto;
  • mettere direttamente nel piatto il rilancio che intende effettuare, senza dichiarare nulla; in questo caso però tutte le chips devono essere messe con un unico movimento.

Nel gioco on line compare il pulsante raise quando questa opzione è possibile e bisogna scegliere la cifra da puntare fra quelle proposte automaticamente o digitandola nell'apposito spazio. Nel caso in cui nel corso di una mano un giocatore punti e un altro giocatore rilanci, un terzo giocatore avrà la facoltà di effettuare un ulteriore rilancio solo se l'entità del primo rilancio sia stata almeno il doppio della puntata effettuata dal primo giocatore.

Attenzione. Nel gioco, sia live che on line, la cifra che si indica per il rilancio viene normalmente intesa quella complessiva cui si intende arrivare, per esempio, di fronte a una puntata di 50, "raise 100" significa come "porto la scommessa fino a 100 (cioè la aumento di 50) e non "aggiungo 100 alla scommessa corrente portandola a 150". Si può fare raise quando è già stata fatta una puntata.

Fold (passare)

Non accetto la scommessa e mi ritiro dalla mano. Quando un giocatore passa (lascia), cioè effettua l'azione "fold", scarta le sue carte mettendole coperte al centro del tavolo, di modo che il dealer possa raccoglierle. Nel gioco on line compare il pulsante fold quando questa opzione è plausibile, cioè dopo una puntata o rilancio avversario. Un giocatore può sempre ritirarsi dalla mano in corso, anche se continuarla non comporterebbe alcun esborso in chips, per esempio dopo un check avversario. Se il fold è comunque l'ultima azione della mano, il giocatore ha diritto di scoprire le carte che sta scartando, facendole vedere a tutti i giocatori. Nel gioco on line in questi casi compare l'opzione show/muck: scegliendo show le carte vengono mostrate, scegliendo muck vengono scartate coperte. Se non si sceglie nulla l'azione di default è muck.

Call (vedere)

Accetto l'ultima scommessa effettuata, sia essa una puntata o un rilancio. Quando un giocatore vede, cioè effettua l'azione "call", mette sul piatto tante chips quante ne servono per "coprire" (pareggiare) la scommessa in corso. Nel gioco on line compare il pulsante "call" quando questa è un'opzione possibile.

Piccolo e grande Buio

Puntate obbligatorie di inizio mano. All'inizio di ogni mano il giocatore alla sinistra del "bottone" (cioè che funge da mazziere per quella mano) mette nel piatto un ammontare fisso stabilito a priori, detto Piccolo Buio (o Small Blind o SB), mentre il giocatore seguente ne mette un secondo, chiamato Grande Buio (o Big Blind o BB) e di valore generalmente doppio del precedente. I bui sono considerati vere e proprie puntate, anche se obbligatorie.